Il permesso di soggiorno in Italia

Come richiedere il permesso di soggiorno

Cos’è il permesso di soggiorno

Il permesso di soggiorno è necessario agli stranieri non comunitari che intendono permanere in

Italia per un periodo superiore ai tre mesi.

Il permesso di soggiorno è un documento che consiste in una carta resistente all’usura in cui sono

riportate:

  • le generalità anagrafiche
  • la foto
  • il numero identificativo del documento
  • la data di emissione e di scadenza
  • le generalità di eventuali figli
  • il codice fiscale
  • il motivo di soggiorno

 

Come ottenere il permesso di soggiorno

Chi arriva in Italia per la prima volta ha un tempo di 8 giorni per richiedere il rilascio del permesso di soggiorno.

La domanda per il rilascio del permesso di soggiorno deve essere presentata all’Ufficio Immigrazione della questura in cui abita lo straniero.

Per il rilascio di tutti i tipi di permesso di soggiorno è necessario presentare la seguente documentazione:

  • Il modulo di richiesta
  • il passaporto o un altro documento di viaggio
  • una fotocopia del documento
  • 4 fototessere identiche e recenti
  • un contrassegno telematico da 16 euro
  • la documentazione necessaria al tipo di permesso di soggiorno necessario
  • il bollettino del versamento di un contributo il cui costo è compreso tra gli 80 ed i 100 euro.

Per maggiori informazioni su questo punto leggere la circolare esplicativa.

 

Documentazione specifica necessaria per il rilascio dei tipi di permessi di soggiorno più comuni

Lavoro autonomo:

La documentazione specifica necessaria per il rilascio del permesso di soggiorno per lavoro

autonomo consiste in:

  • attestazione di eventuale iscrizione ad albi o registri
  • attestazione delle autorità competenti che non vi siano motivi ostativo al rilascio di autorizzazioni e licenze per tale attività
  • documentazione attestante che si dispone di un idonea sistemazione abitativa
  • possesso di un reddito superiore al livello minimo previsto dalla legge italiana per l’esenzione alla spesa sanitaria o alternativamente una garanzia da parte di enti o cittadini italiani o stranieri già regolarmente soggiornanti in Italia

 

Lavoro subordinato o stagionale:

La documentazione specifica necessaria per il rilascio del permesso di soggiorno per lavoro

subordinato o stagionale consiste in:

  • impegno al pagamento delle spese di viaggio per il rientro del lavoratore in caso di rimpatrio
  • copia del contratto di lavoro

La perdita del posto di lavoro non comporta la perdita per il lavoratore straniero ed i suoi familiari del permesso di soggiorno. Sia in caso di licenziamento che di dimissioni volontarie è possibile iscriversi agli uffici di collocamento per tutto il periodo di residua validità del permesso di

 

Permesso di soggiorno per motivi familiari:

Il permesso di soggiorno per motivi familiari può essere rilasciato:

  • Ai familiari di un cittadino extracomunitario già residente in Italia che abbiano richiesto il ricongiungimento familiare
  • Ad uno straniero con permesso di soggiorno da almeno un anno che si sia sposato con un cittadino straniero regolarmente soggiornante
  • al genitore straniero, anche irregolare, di minore italiano
  • Al parente di un cittadino italiano entro il secondo grado

 

La documentazione specifica necessaria per il rilascio del permesso di soggiorno per motivi familiari consiste in :

  • una dichiarazione del familiare che ha ottenuto il ricongiungimento
  • lo stato di famiglia o l’autocertificazione dello stato di famiglia

La durata di questo tipo di permesso di soggiorno è la medesima di quella del parente a cui è

correlata la richiesta. Durante tutto il periodo il cittadino straniero che ha ottenuto il permesso di

soggiorno per motivi familiari può lavorare regolarmente in Italia.

 

Permesso di soggiorno per motivi di studio:

La documentazione specifica necessaria per il rilascio del permesso di soggiorno per motivi di studio consiste in :

  • documentazione attestante la disponibilità di adeguate risorse finanziarie necessarie al sostentamento per il periodo di soggiorno
  • fotocopia di una polizza assicurativa contro malattie e infortuni valida in Italia per il periododi soggiorno
  • fotocopia della certificazione attestante gli studi da seguire con il visto dalla Rappresentanza Diplomatica italiana per il rilascio del visto di ingresso

Il seguente permesso di soggiorno per motivi di studio permette allo straniero di svolgere un’attività part-time per un massimo di 20 ore settimanali. Tale permesso di soggiorno non può essere rinnovato per più di tre anni, ma può essere convertito in permesso di soggiorno per il lavoro.

 

Richiesta del permesso di soggiorno presso gli uffici postali

Può inoltre essere richiesto il permesso di soggiorno presso gli uffici postali presentando l’apposito kit giallo gratuito nei seguenti casi

  • affidamento
  • adozione
  • motivi religiosi
  • residenza elettiva
  • studio (per periodi superiori a tre mesi)
  • missione
  • asilo politico (rinnovo)
  • tirocinio formazione professionale;
  • attesa riacquisto cittadinanza
  • attesa occupazione
  • carta di soggiorno stranieri
  • lavoro Autonomo
  • lavoro Subordinato
  • lavoro sub-stagionale
  • famiglia
  • famiglia minore con minori di 14-18 anni;
  • soggiorno lavoro in casi particolari
  • status apolide (rinnovo)
  • conversione soggiorno da altra tipologia a: lavoro subordinato, autonomo, famiglia, studio, residenza elettiva
  • duplicato Permesso
  • aggiornamento Permesso-Carta soggiorno (inserimento figli)

Il kit giallo dovrà essere compilato seguendo le istruzioni allegate all’interno e oltre a questo si dovrà presentare la seguente documentazione:

  • passaporto o documento equivalente in corso di validità
  • fotocopia del documento
  • ricevuta del bollettino postale di importo di 27,50 euro
  • eventuali ulteriori documentazioni per il tipo di permesso di soggiorno

www.villageuniversel.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *